Pressostatici

Le coperture pressostatiche non hanno struttura portante rigida, ma sono sostenute dalla sovrapressione atmosferica creata nell’ambiente interno: comunemente vengono chiamate anche palloni pressostatici. Le coperture sportive pressostatiche sono generalmente impiegate come coperture per campi da tennis o come coperture per campi da calcetto, per il basso costo e la praticità che consente di smontarle rapidamente nella bella stagione. Ogni copertura pressostatica può essere progettata a membrana singola o a membrana doppia o addirittura a tripla membrana, quest’ultima caratterizzata da maggiori economie d’esercizio grazie alla minor dispersione termica.